Cenni Storici

storia

5 November 2019

Le origini dell’abitato sono state attribuite a profughi provenienti da Arpi (Foggia).

Secondo una leggenda invece il nome potrebbe altrimenti derivare dal greco Arpax, indicando la presenza di rapaci.

Arpaise era sino al 1833 una località del comune di Terranova Fossaceca.

Dal 1834 l’amministrazione e dunque la sede del Comune passarono ad Arpaise.

Nel XIII secolo fu feudo di Guglielmo di Fossaceca. Nel XV secolo era in mano agli Orsini. Francesco Orsini a seguito della distruzione di Fossaceca fondò nel 1453 il nuovo abitato di “Fossaceca – Terranova” (forse spostato in un sito più alto).

In seguito fu possedimento feudale dei Di Capua (1496), dei Sambiase (1566), dei Carafa del ramo di Montebello (1573), quindi di quelli del ramo di Stigliano (1580), e ancora passò ai Pagano (1594), ai Capece Minutolo (1638) infine ai Della Leonessa (1641-1806).

Ha una superficie agricola utilizzata di ettari (ha) 91,6. Si producono cereali, olio, castagne e vino. Presente anche l’allevamento.

torna all'inizio del contenuto